mercoledì 11 novembre 2015

#IOLEGGOILROMANZOSTORICO - Profumi di Storia e d'estate - Alla scoperta dell'antologia -


Oggi iniziamo un viaggio alla scoperta dell'antologia "Profumi di storia e d'estate", progetto a scopo benefico realizzato dagli autori iscritto al gruppo facebook, IO LEGGO IL ROMANZO STORICO. I proventi dell'antologia andranno interamente in beneficenza all'Ospedale pediatrico Gaslini di Genova.

L'ANTOLOGIAL'antologia – Profumi di Storia e d'estate Diciotto autori ci regalano scorci di Storia e d’estate, dall’avventura al romanticismo fino al paranormale, in un viaggio dal sapore antico. Da un’idea nata nel gruppo Facebook “Io leggo il romanzo storico”, prende vita questa antologia i cui proventi andranno unicamente in beneficenza all’Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova.

Con questo appuntamento, conosceremo nel dettaglio gli autori e i loro racconti che hanno dato vita a questa raccolta carica di emozioni. Un viaggio unico, attraverso i secoli, passando da ere antiche per giungere alla Seconda Guerra Mondiale.


Iniziamo presentando il racconto che ho scritto per il progetto. Un Venerdì sull'Isola di Mas Afuera.

Ecco la brevissima sinossi: 

  Arcipelago di Juan Fernandez, Cile,1707.  Il Contador getta l'ancora davanti all'isola di Mas Aufera. L'ufficiale spagnolo Yeray è incaricato dal suo capitano di inoltrarsi sull'isola per rifornire le riserve d'acqua. Lo spagnolo, così, si addentrerà nella foresta tropicale dove farà un bizzarro incontro con l'unico abitante dell'isola... 

A cosa mi sono ispirata per questo racconto? A una storia vera che qualche mio lettore già conosce. Infatti si tratta di un breve spin – off di “Royal Fortune” e sull’isola cilena incontreremo un personaggio storico, realmente esistito.
Ma non vi svelo altro, e vi lascio un brevissimo assaggio del racconto.

«Dove mi trovo?» chiese.
«A casa mia» rispose l’uomo.
«Per l’amor di dio, vivete qui?»
«Sì» fece una pausa, poi sorrise. «Sapreste dirmi in che anno e in che giorno ci troviamo?»
«È venerdì, l’otto di luglio dell’anno 1707.»
L’altro fece un grugnito e si mise a contare sulle mani. «Diavolo, sono qui da quasi tre anni» borbottò infine.
«Sì può sapere chi siete e che vi è successo?»
«In fede mia, vorrei davvero raccontarvi tutto, non parlo con anima viva da quando mi hanno abbandonato su quest’isola ma temo che non ci sia tempo» si zittì e tese l’orecchio. «Vedete? I vostri compagni vengono a cercarvi.»
«E qual è il problema, venite con noi, vi porteremo in salvo.»
«Non vi siete accorto che sono uno scozzese? Quindi il vostro capitano mi prenderà per inglese e m’impiccherà, di certo pensando che solo un corsaro può venir lasciato su un’isola a marcire, cosa che di fatto è vera, quindi no, preferisco rimanere qui con le mie capre, se non vi spiace.»

L’antologia è in vendita su Amazon, Kobo e tutti i principali store on –line.

Il trailer dell'antologia:


 

Nessun commento:

Posta un commento