martedì 6 ottobre 2015

La Taverna degli Incontri - Attrazione di sangue e gli altri romanzi della saga di Victory Stor


Buongiorno cari lettori del blog,

oggi sono lieta di ospitare l'autrice Victory Storm che presenta "Attrazione di sangue", Confederazione di sangue" e "Promessa di sangue", una trilogia dedicata ai vampiri.



Le sinossi:

 
ATTRAZIONE DI SANGUE Vera ha appena scoperto l'esistenza dei vampiri e ora deve scappare. In una fuga tra Dublino e Londra, Vera si ritrova preda di una specie sanguinaria e feroce, perchè nel suo sangue si nasconde l'arma per distruggere la razza vampira. A darle la caccia è Blake, uno dei vampiri più anziani e forti al mondo, ma uno strano destino è in serbo per loro. Quello che doveva essere uno scontro tra il bene e il male, si rivelerà una strana e dirompente attrazione che cambierà le sorti della loro vita, svelando i segreti che si celano nel passato di entrambi.





CONFEDERAZIONE
DI SANGUE (disponibile anche il Prequel gratuito online con i primi capitoli)
Ormai Vera ha scoperto di essere una vampira e ora deve confrontarsi con la
all'uomo che ama, ma qualcosa sembra pronto a sconvolgere la loro unione...
società dei vampiri e le loro leggi. La sua vita procede serena insieme













PROMESSA
DI SANGUE (disponibile anche il Prequel gratuito online con i primi capitoli)
Sono passati due anni dall'ultimo incontro tra Vera e Blake. Tuttavia Vera non
si è mai dimenticata del suo grande amore e dopo mille ricerche finalmente lo
completamente annullato la sua umanità e e non la ama più. Riuscirà Vera ad
ritrova, ma il vampiro che avrà di fronte è molto cambiato. Sembra aver
abbattere quel muro che li divide e a riavere l'uomo della sua vita senza
perdere se stessa e tutto ciò per cui ha lottato?







L'autrice


Victory Storm è lo pseudonimo di un’autrice italiana nata ad Aosta. Vive le sue giornate tra libri, scrittura, 3 cani, 4 gatti e un marito.
Oltre alla scrittura adora l’interior design soprattutto legato ai colori e al feng shui.
Un’altra sua passione sono i manga giapponesi e gli anime che ancora guarda nonostante abbia più di trent’anni.

L'intervista

Com’è nata l’idea per questo romanzo?
I vampiri mi hanno sempre affascinata moltissimo dal film Dracula di Bram Stoker. Tuttavia un giorno ho letto la trama (non il libro, quello l’ho fatto anni dopo) di Twilight e in quello stesso periodo stavo leggendo “Angeli e demoni” di Dan Brown. È come se fosse scattato un clic.

Si tratta di una saga o di un romanzo autoconclusivo. Hai in progetto un sequel/prequel o uno spin-off su questa storia?
Era nato come romanzo autoconclusivo ma poi su Facebook attraverso la pagina del libro mi hanno contattato per chiedermi quando usciva il seguito.
All’inizio ho tremato chiedendomi cos’altro mai potevo scrivere su Vera e Blake. Ma alla fine ne è venuta fuori una trilogia e al momento sto pensando di trasformarla in una saga per dare spazio a nuovi personaggi e a nuove storie… e al futuro della Confederazione.

Quali sono i personaggi che ami di più della tua storia?
Vera è nata come me e mi assomiglia molto. Insieme siamo cresciute e certi sbagli dovuti all’immaturità sono gli stessi che ho commesso anch’io in passato. Ma entrambe siamo riuscite a crescere e a realizzarci. Poi c’è Blake… L’ho sempre adorato. Tuttavia c’è un altro personaggio che mi ha subito affascinato con il suo cinismo e atteggiamento insopportabile: Jack Marley.
Che cosa troveremo nel romanzo?
Io spero che troviate una storia capace di farvi battere il cuore. In “Attrazione di sangue” potrete trovare una lotta tra il Bene e il Male guidata dalla Chiesa e dai vampiri. In mezzo ci sarà Vera, un’umana particolare destinata a distruggere i vampiri… o a creare un nuovo equilibrio tra i due avversari?

Quanto tempo hai impiegato a scrivere quest’opera?
L’ho iniziata nel 2008 e in tre mesi avevo scritto il 70% del romanzo, ma poi mi sono bloccata a causa di problemi lavorativi e ho ripreso la stesura nel 2012, anno della pubblicazione. Ben diverso il risultato invece dei due libri seguenti scritti in due mesi per ognuno, editing escluso.

Come mai hai scelto di pubblicare con un editore? Quanto è stata difficile la scelta della casa editrice? Pubblicheresti mai un’opera in self?
Ho sempre pubblicato con editori diversi ma ammetto che non sempre mi sono trovata bene quindi non disdegno il self. Questa era la mia prima esperienza nel digitale e avevo bisogno del supporto che solo una CE può dare.

Quali sono gli aspetti del tuo romanzo che ami di più e che vorresti far arrivare al cuore dei tuoi lettori?
Mi piacerebbe che i lettori notassero la crescita personale di Vera: nel primo libro è un’adolescente un po’ impulsiva, nel secondo diventa grande ma rimane ancora troppo ingenua e irascibile rendendo il rapporto con Blake spesso difficile da gestire. Solo nell’ultimo finalmente diventa un’adulta con delle responsabilità e un progetto da mandare avanti nonostante i problemi che avrà nell’ambito personale. Spero che i lettori vedano questo processo di crescita e anche il cambiamento di Blake che evolverà per amore e… per odio.

Parlaci un po’ di te e delle altre tue opere.
Ho sempre scritto ma con poco fortuna. “Attrazione di sangue” è stato il mio trampolino di lancio migliore anche se solo digitale. Dopo la Trilogia di Sangue (Attrazione – Confederazione – Promessa di sangue) mi sono dedicata al romanzo rosa con tre opere: “Proprio perché ti amo” legato seppur indipendente dal secondo “Il non fidanzato peggiore del mondo” e infine “Ogni tuo desiderio è un ordine, bastardo” che però al momento è sparito dal mercato perché è passato a un’altra CE.

Lasciaci assaggiare il tuo romanzo. Regalaci tre citazioni (quattro/cinque righe) tratte dalla tua opera.

Aveva un viso molto bello, a parte l’espressione dura e minacciosa. Il mio sguardo si posò brevemente sulla sua bocca e vi lessi: «È lei».
Non riuscii a scorgere altro, perché inciampai per le scale.
Fortunatamente Matt mi tenne saldamente e mi sollevò per non farmi cadere.
Corremmo a perdifiato giù per le scale, fino ad arrivare nella buia cripta.
(Attrazione di sangue)


«Non puoi arrenderti!».
«Invece sì! Basta» gridai, mentre Blake mi balzò addosso e mi tenne i polsi inchiodati per terra, facendomi gemere di dolore.
«Allora sei morta».
«Va bene, uccidimi» gli sussurrai avvicinando il mio viso al suo sfiorandogli la bocca con le labbra fino a farlo cedere.
(Confederazione di sangue)

«Io ti amo e ti giuro che farò qualsiasi cosa per…».
«Io non voglio amarti. Voglio solo che questo dolore cessi per sempre. Speravo che con un nuovo Patto d’Unione le cose sarebbero andate meglio, invece sto peggio di prima. Il tuo continuo amore per me mi sta corrodendo».
«Ti giuro che farò qualsiasi cosa per farti stare meglio».
«Allora smetti di amarmi» disse quasi supplicandomi.
(Promessa di sangue)



Nessun commento:

Posta un commento